Chi siamo

SOS MEDITERRANEE è un’associazione umanitaria internazionale italo-franco-tedesca indipendente da qualsiasi schieramento politico e da qualsiasi ideologia religiosa, che nasce semplicemente dal rispetto dell’uomo in quanto tale e della sua dignità, qualunque sia la sua nazionalità, origine, appartenenza sociale, religiosa, politica o etica.

L’uomo che ha ideato il progetto, fondato l’associazione SOS MEDITERRANEE è Klaus Vogel (Berlino), capitano di marina mercantile.
Il progetto è stato appoggiato in Francia da Sophie Beau (Marsiglia) e in Italia da Valeria Calandra (Palermo).

UN’INIZIATIVA CIVILE

SOS MEDITERRANEE nasce dall’iniziativa di cittadini che contribuiscono con differenti qualifiche professionali (marittime, umanitarie, mediche, giuridiche, ecc.). L’obiettivo primario è organizzare il salvataggio dei migranti in pericolo di vita nel mare Mediterraneo. In secondo luogo, l’associazione si propone di raccogliere testimonianze sulla situazione dei migranti, aprendosi a differenti prospettive sul fenomeno migratorio via mare, verso l’Europa: si desidera confrontare l’opinione di fonti delle società europee ed africane; nello specifico, mediterranee.

EUROPEA

SOS MEDITERRANEE si fonda sulla mobilitazione di cittadini di diversi Paesi europei, che desiderano manifestare solidarietà nei confronti di gente che spinta da condizioni disumane e inaccettabili, fugge attraverso il Mediterraneo e rischia la propria vita in mare su imbarcazioni precarie nel tentativo di raggiungere l’Europa.
Le operazioni di salvataggio, svolte da imbarcazioni battenti bandiera di diversi Paesi europei richiederanno, per l’accoglienza dei migranti, il coinvolgimento di differenti Autorità Pubbliche negli Stati dell’Unione.

Parallelamente, l’associazione si propone di informare attivamente l’opinione pubblica sulla situazione nel Mediterraneo, tramite la raccolta di testimonianze dirette, e di affiancare in modo collaborativo le istituzioni europee.

Di salvataggio

L’obiettivo è di creare una rete di imbarcazioni e di equipaggi qualificati per le operazioni di salvataggio in mare.

PER MIGRANTI IN PERICOLO DI VITA

SOS MEDITERRANEE ha come vocazione quella di portare assistenza, nell’ambito delle sue possibilità d’azione, a tutti coloro che rischiano la propria vita in mare. Attualmente, le persone che si trovano in questa condizione sono: donne, bambini, uomini, migranti o richiedenti asilo; in fuga da guerre, persecuzioni, povertà; in cerca di un avvenire migliore.

 

NEL MARE MEDITERRANEO

L’obiettivo è di intervenire sulle differenti rotte, attraverso il Mediterraneo, fino alle coste dell’Atlantico per salvare vite dalla morte tragica, che rischiano con il naufragio . La nostra nave di soccorso, l’Aquarius, è operativa da febbraio 2016 nel tratto di mare italiano tra la Sicilia, Lampedusa e la Libia. Ciò è stato possibile grazie ai fondi raccolti con le donazioni di cittadini europei sensibili alla causa umanitaria.

La nave Aquarius opera in costante coordinamento con l’MRCC (Maritime Rescue Coordination Centre) di Roma.